Antonio Razzi dixit

Quello che sta succedendo in Medioriente? Io ve lo dico da amico… se ce stava Berlusconi presidente lì aveva già fermato tutta la guerra… Quello c’ha la mano santa! Quando c’era Silvio non era mai scoppiati ‘sti casini… e gli abbiamo pure levato lu passaporto! Ma in che mondo viviamo?… Io c’ho un’idea… se andiamo là io e Parenzo (uno dei conduttori, ndr) risolviamo tutto… perché Parenzo è comunista, io non sono comunista… e poi Silvio Berlusconi potrebbe fare il mediatore. Te lo dico da amico… quando arriverà Berlusconi a Gaza calmerà tutti. Io in missione a Gaza? Con Razzi so’ cazzi…

Antonio Razzi

Annunci

Tafazzismo 2014

Checché ne dicano analisti e politologi, demagoghi e costituzionalisti, supporters e detrattori, il Partito Democratico è un partito di sinistra. Ha conquistato 164 comuni* su 243 (40 centrodestra e 3 Movimento 5 Stelle), ha raggiunto un risultato storico alle Europee (41%) ma ha perso Livorno quindi al suo interno c’è già chi dice che forse non si è vinto del tutto e comunque ci si deve interrogare.
Ma andate a cagare!


* sopra i 15.000 abitanti (29 sono capoluoghi)
** tafazzismo: nel linguaggio giornalistico, tendenza a sottoporsi in modo masochistico a sofferenze e umiliazioni.

Rigore è quando arbitro fischia (sottotitolo “La Crisi”)

Quando inizia una crisi un po’ tutto concesso
quasi come a carnevale
Quando è in corso una crisi dimentico tutto
e posso farmi perdonare.

(Bluvertigo 16, 8-12)

Recita un vecchio proverbio islandese “Anche le scimmie cadono dagli alberi”, nel senso che anche i migliori falliscono… figurati gli altri. A breve cadrà l’ennesimo governo (in Italia è più facile vedere cadere un governo che una stella la notte di San Lorenzo, ndr), comunque speriamo cada nell’area della Juventus così perlomeno non fischieranno il rigore.

L’aria che tira in questi giorni è quella tipica della resa dei conti pre-elettorale. “E’ colpa tua!” “No, è colpa sua!” “Sbagli, la colpa è di Alfredo!!”. Tutti contro tutti con tutti al 25%. Come quello che dopo uno stupro di gruppo dice “Si, ma io non sono venuto!”.

Anche la macchina del fango (che è un po’ come la macchina del fumo ma senza il chitarrista che fa l’assolo) è vittima di un attacco trasversale:

(Anche quelli del Sel hanno detto qualcosa a riguardo ma il portavoce era Nichi Vendola e non si è capito un cazzo).

Se va tutto a bagasce nei modi e nei tempi stabiliti potremmo tornare alle urne addirittura in Dicembre, ma non scrivete la letterina a Babbo Natale chiedendogli un governo stabile, nella foga di esaudire il desiderio potrebbe decidere di eliminare voi.

I don’t understand

I quarantanni di Democrazia Cristiana, i quindici anni di Berlusconi e gli ultimi due Festival di Sanremo dimostrano che in Italia il voto popolare è controproducente.

La maggioranza è troppo stupida e la minoranza troppo saccente.

Lo pensa anche Travaglio che battibeccando con Santoro afferma:

Non nutro la tua (di Santoro, nda) stessa fiducia nel “pubblico” che saprebbe tutto e riuscirebbe da solo a distinguere ciò che è vero da ciò che è falso.

Intanto Berlusconi si scaglia contro la corruzione imperante e dice:

Dobbiamo tornare allo spirito del ’94, quando è nata Forza Italia… e Dell’Utri grida presente!

Per fortuna c’è Minzolini.

Parentopoli brianzola

Tutto il mondo è paese.

Lega Italia

Il berlusconismo è stato tradito da chi doveva farlo crescere ed anche da Berlusconi stesso, con un verticismo esasperato. Deve essere fermata la fascistizzazione di Forza Italia e deve essere ridato spazio ad una classe politica che non provenga soltanto dal nord Italia.

Ahinoi l’avvocato Taormina non è stato di parola.
E ora mi aspetto Anna Maria Franzoni in parlamento.

La legge è uguale per tutti

Dopo il caso Previti/Travaglio fossi Francesco “Sandokan” Schiavone denuncerei Roberto Saviano per diffamazione.

Il presidente spazzino

Mettetegli una scopa in culo così vi ramazza la stanza.

Claudio Scajola dixit

Sul nucleare
“Dopo tanti sacrifici, anni di lavoro e qualche vita umana si è costruito questa modernissima centrale dove tutto è controllato e tutto è sicuro”.

Se non spara una stronzata ogni tanto non è contento.

Su Biagi
“Non fatemi parlare. Figura centrale Biagi? Fatevi dire da Maroni se era una figura centrale: era un rompicoglioni che voleva il rinnovo del contratto di consulenza”.
Sul G8 di Genova
“Durante il G8, la notte del morto, fui costretto a dare ordine di sparare se avessero sfondato la zona rossa”.

L’amore ai tempi di Silvio B.

SILVIO B.: “Gabri e Nunzia, state molto bene insieme! Grazie per restare qui, ma non è necessario. Se avete qualche invito galante per colazione, Vi autorizzo ad andarvene!“.

NUNZIA: “Caro…(dolce presidente?) gli inviti galanti li accettiamo solo da lei. E poi per noi è un piacere e un onore essere…(non si legge)”.

Fonte: Repubblica.it