Antonio Razzi dixit

Quello che sta succedendo in Medioriente? Io ve lo dico da amico… se ce stava Berlusconi presidente lì aveva già fermato tutta la guerra… Quello c’ha la mano santa! Quando c’era Silvio non era mai scoppiati ‘sti casini… e gli abbiamo pure levato lu passaporto! Ma in che mondo viviamo?… Io c’ho un’idea… se andiamo là io e Parenzo (uno dei conduttori, ndr) risolviamo tutto… perché Parenzo è comunista, io non sono comunista… e poi Silvio Berlusconi potrebbe fare il mediatore. Te lo dico da amico… quando arriverà Berlusconi a Gaza calmerà tutti. Io in missione a Gaza? Con Razzi so’ cazzi…

Antonio Razzi

Annunci

Vivessi in Somalia sarei già abbronzatissimo

Nel Corno d’Africa non piove da mesi e fa un caldo becco e qui ci tocca andare in giro in maglioncino a fine luglio… a chi troppo e a chi niente!

(Fonte Studio Aperto)

Iraq war logs

L’ex leader della cellula di al Qaeda a Baghdad, Sheik Husain, responsabile del sequestro di Giuliana Sgrena, denunciò la presenza di esplosivo sulla macchina che portava la giornalista italiana e Nicola Calipari all’aeroporto di Baghdad; per questo i soldati americani aprirono il fuoco contro la vettura, uccidendo l’agente italiano.

Questo ed altro negli oltre 400.000 documenti riservati sulla guerra in Iraq pubblicati sul sito Wikileaks.

Iraq war ends

La guerra in Iraq è finita, Condoleezza Rice si scusa con il mondo e George W. Bush è incriminato per alto tradimento.

finto-new-york-times

Ignazio La Russa dixit

“Farei un torto alla mia coscienza se non ricordassi che altri militari in divisa, come quelli della Nembo dell’esercito della Rsi, soggettivamente, dal loro punto di vista, combatterono credendo nella difesa della patria, opponendosi nei mesi successivi allo sbarco degli anglo-americani e meritando quindi il rispetto, pur nella differenza di posizioni, di tutti coloro che guardano con obiettività alla storia d’Italia”.

Il problema è che la coscienza è nulla senza il cervello.

Bomba intelligente ma non si applica

GOVERNO AFGHANO
Durante i bombardamenti hanno perso la vita anche molti civili, tra cui 50 bambini e 19 donne.

COALIZIONE ISAF
L’operazione ha portato all’uccisione di 30 miliziani talebani, tra cui un importante leader dei guerriglieri.

Una cosa è certa: le bombe bene non fanno.

Full Metal Jacket – Surfin Bird Scene

Why Georgia

by Ellekappa

Guerre preventive e bambole di plastica

Teheran dichiara guerra a Barbie e Ken.

Iraqi Freedom

Cinque anni di successi e non li dimostra.