E’ tutto un magna magna

Umberto Bossi e Gianni Alemanno all’abbuffata della pace

15.000 EURO:
i soldini intascati dall’assessore leghista Alessandro Costa, indagato per sfruttamento della prostituzione dalla procura di Padova.

28.000 EURO:
il danno erariale causato dall’uso improprio dell’auto blu di servizio da parte dell’ex presidente del Consiglio regionale del Friuli, Eduard Ballaman.

30.000 EURO:
il costo per la rimozione dei simboli del “sole padano” dalla scuola elementare  di Adro.

40.000 EURO:
sono i soldi percepiti dal Ministro Maroni per alcune consulenze legali dal gruppo Mythos, che “secondo l’accusa era diventato una centrale nazionale dell’evasione e della corruzione fiscale”.

800.000 EURO:
il rimborso illegale di Maurizio Grassano, deputato leghista, per truffa aggravata ai danni del Comune di Alessandria.

PS: ricerca fatta a tempo (poco) perso… attendiamo aggiornamenti.

Annunci