Pedo-porno-ecumenico

Il Papa è dichiaratamente contro l’aborto, lo gracchia dai megafoni della basilica di San Pietro durante la cerimonia della benedizione degli olii dei sacramenti.

La legge 194 è una legge sbagliata e le leggi sbagliate possono ma soprattutto devono essere  infrante (Berlusconi docet).

Nel mentre il Vaticano plaude all’iniziativa del neo governatore della regione Piemonte Roberto Cota (Lega) che propone di “confinare” nei magazzini degli ospedali la pillola Ru486.

In fondo in fondo tutti i torti no ce li hanno questi signorotti dello stato del Vaticano… i bambini sono il futuro del mondo ma soprattutto il passatempo preferito di molti loro “dipendenti”.

Scherza coi fanti, ma lascia stare i soldi dei santi

Tutta colpa dei cappellini buffi di Supercar Ratzinger che costano un occhio della testa. Poi lucidare i pavimenti di San Pietro, lustrare gli ori, deumidificare e profumare le tombe dei papi, revisionare la papamobile, beatificare Mino Reitano, produrre il cd di Povia, offrire l’assistenza legale a certi preti birichini.

Come possiamo chiedere loro di rinunciare all’otto per mille! Sarebbe un sacrificio insostenibile… più logico e spirituale puntare al cinque.

Le vie del signore sono infinite

Loro la fanno facile… tanto tutte le strade portano a Roma.

tom-tom-citta-del-vaticano

La domenica del villaggio globale

Roma – Domenica 20 Gennaio 2008 – Papa Day

piazza-san-pietro-papa-day.jpg