Antonio Mastrapasqua dixit

… se dovessimo dare la simulazione della pensione ai parasubordinati rischieremmo un sommovimento sociale.

Annunci

La Brunetta è stupidina e spendacciona

Ah, le donne

Da quando si sono riappropriate (indebitamente!) del loro utero non fanno altro che comprare borsette ed ingoiare pillole del giorno dopo.

Happy Birthday Mr. Jagger

Mick Jagger ha compiuto 65 anni, percepirà una pensione statale e viaggerà gratis sui bus.

Se fumi vivi meno e vivi meglio… in Olanda

sigaretta-olanda.jpg

Il fondo pensionistico Paerel Leven ha lanciato una proposta rivoluzionaria:
garantire ai clienti tabagisti pensioni più elevate rispetto a quelle di un non fumatore. Tanto, assicura l’agenzia previdenziale di Amsterdam, le statistiche dicono chiaramente che le aspettative di vita di un fumatore incallito sono nettamente più basse.
Il piano messo a punto dal Paerel Leven assicura al tabagista di beneficiare di un tasso di interesse pari al 16% (versamento iniziale di almeno 20 mila euro). Per accedere al fondo il fumatore dovrà dimostrare di fumare almeno dieci sigarette al giorno (o sei sigari o sei pipe, negli ultimi 10 anni) e di non avere intenzione di smettere.
Il “presunto” tabagista sarà inoltre obbligato a sottoporsi ad un test delle urine (per adesso il Paerel Leven ha evitato di chiedere la radiografia dei polmoni), test che effettuerà direttamente l’agenzia previdenziale olandese.