I’m Ior

Ne ha parlato e scritto Gianluigi Nuzzi in Vaticano SpA, ora tocca alla magistratura indagare sui movimenti sospetti sui conti dell’Istituto per le Opere Religiose (per gli amici Ior). Ma l’Osservatore Romano si scopre costaricano e scrive:

Lo Ior non può considerarsi una banca nell’accezione corrente, amministra i beni di istituzioni cattoliche a livello internazionale ed, essendo ubicato nello Stato di Città del Vaticano, è al di fuori della giurisdizione delle diverse banche nazionali.

Anche se fiscale è pur sempre un Paradiso

Annunci

Il Papa favorevole all’aborto

In una lettera inviata all’Osservatore Romano (lettera che il quotidiano pubblicherà domani, ndr), Supercar Joseph Ratzinger dichiara:

“L’aborto non è un omicidio.
Se la Provvidenza è la suprema mente divina che dispone tutte le cose dall’alto della sua sede nel sommo principio, la scelta della donna di non portare a termine la gravidanza non è che l’esplicarsi di tale suprema disposizione.
La Provvidenza consiste nella cura esercitata da Dio nei confronti di ciò che esiste. Essa rappresenta, inoltre, quella volontà divina grazie alla quale ogni cosa è retta da un giusto ordinamento.
Se dunque la volontà di Dio è provvidenza, tutto quanto avviene per suo dettato si realizza necessariamente in maniera bellissima e sempre diversa, nel migliore dei modi possibile… anche l’aborto.
Non è la donna che sceglie, ma il Padreterno.
Criminalizzare le donne significa criminalizzare Dio.
Giudicare le donne significa giudicare Dio.
Ma chi può giudicare Dio? Nessuno.”