L’Ultima cena

ultima-cena-leonardo-da-vinci.jpg

Altro che inquinamento!
L’Ultima cena, il dipinto di Leonardo da Vinci eseguito per il Duca di Milano Lodovico Sforza su una parete del refettorio del Convento di Santa Maria delle Grazie a Milano, non sarebbe a rischio per colpa dello smog.
Per il critico d’arte ed assessore alla cultura del comune di Milano Vittorio Sgarbi la colpa sarebbe da attribuire allo stesso Leonardo:
“Quella cagata di affresco non lo si può danneggiare più di così, è già un fantasma. L’inquinamento è un dato su cui bisogna riflettere, trovo grottesco comunicarlo come un danno a Leonardo. L’unico danno vero e l’unica nebbia che c’è sul dipinto l’ha fatta Leonardo da solo dipingendolo male”.
Intanto, l’immagine ad alta definizione (16 miliardi di pixel) del Cenacolo, visitabile sul sito haltadefinizione, in sole 48 ore è stata cliccata da oltre 1 milione e mezzo di persone.

Annunci