Dal Vangelo secondo Marcello Dell’Utri

by Staino

Annunci

Maestra, il cane mi ha mangiato i compiti!

Enrico Boselli (Partito Socialista): “Ha vinto Berlusconi per colpa di Veltroni”
Oliviero Diliberto (Comunisti Italiani): “Governerà Berlusconi, purtroppo, per colpa di Veltroni”
Cesare Salvi (Sinistra Democratica): “Colpa soprattutto di Veltroni”

Scaricare le responsabilità del sinistro tracollo esclusivamente su Uòlter ed il Partito Democratico è come dare del pirla al proprio elettorato.
E se la colpa fosse di un classe dirigente snob e incartapecorita?

Disco samba – Pe pe pe pe pe pe

Mentre Maurizio Gasparri shakera il settimo mojito, Ignazio La Russa si avvicina ad Alessandra Mussolini, le schiocca un bacio sulla guancia e le dice: “Voglio tanto bene a te e al tuo nonno”.

Elezioni e Guida Michelin

Il voto utile regione per regione secondo noiseFromAmerika.

Ex voto

ex voto - bollo auto

Colpo di coda

A sto giro tocca al bollo.

Silvio Berlusconi dixit

“All’inizio pensavamo che i cittadini italiani avessero le idee così chiare che non ci fosse neanche bisogno di fare campagna elettorale.
Poi la sinistra ha messo in campo un signore, un bravissimo comunicatore, un affabulatore straordinario: non il principale esponente della parte avversaria, ma Walter Veltroni”.

poi aggiunge
“Io non credo che ci possano essere italiani così grulli da poter cadere in un tranello di questo genere”.
e chiosa
Totti è fuori di testa”.

Marcello Dell’Utri dixit

“Il fattore Vittorio Mangano, condannato in primo grado all’ergastolo è morto per causa mia. Era malato di cancro quando è entrato in carcere ed è stato ripetutamente invitato a fare dichiarazioni contro di me e il presidente Berlusconi. Se lo avesse fatto, lo avrebbero scarcerato con lauti premi e si sarebbe salvato. A modo suo è un eroe”
e aggiunge
“I libri di storia, ancora oggi condizionati dalla retorica della Resistenza, saranno revisionati, se dovessimo vincere le elezioni. Questo è un tema del quale ci occuperemo con particolare attenzione. La Sinistra ha ancora in mano le università e le case editrici. E’ anche un luogo comune che la cultura sia a sinistra, ma non tanto poi comune se si considera come stanno le cose. Sono dappertutto e impediscono che ci possano essere delle novità che non arrivino dalla loro parte”

Politica e figure retoriche

pd-partito-democratico.jpg

E se PD fosse l’acronimo di una bestemmia?

Manifesti elettorali – La Sinistra e l’Arcobaleno

la-sinistra-e-larcobaleno.jpg