Manifesti elettorali 2009 – Udc

manifesto elettorale udc

Annunci

Pierferdy sta a Uòlter come Fausto sta a Silvio

Se chi vota Casini vota Veltroni, chi vota Bertinotti vota Berlusconi?

Mastella dixit

Alla riunione dell’Ufficio politico, cui parteciperanno anche i segretari regionali, verrà avanzata la proposta di presentarsi alle prossime elezioni politiche, alla Camera e in particolare al Senato, da soli o con quanti condividono gli stessi ideali politici e di libertà… vigilata.

L’usato che avanza… una rosa per l’Italia

“Non ci sono piu’ partiti ma solo associazioni che tentano di fregare i cittadini. Gli italiani non hanno piu’ speranza dopo 14 anni di sofferenze di questo sistema politico arroccato su se stesso, che privilegia il bene particolare e non il bene comune”.
Lo afferma ai microfoni di Radio Città Futura niente popò di meno che Mario Baccini, mica il macellaio di Via Santa Lucia (senza nulla togliere ai macellai di Via Santa Lucia!).
Lo stesso Mario Baccini che da quasi un ventennio riscalda poltrone a destra e a manca. Lo stesso Mario Baccini che ha da poco fondato l’ennesimo, inutile e bigotto partitino di centrocentro.
Per non parlare dello “sbarbato” Bruno Tabacci (leggere per credere).
Che simpatiche canaglie!

PS: mi scuso con Elle24 (protesta via mail) per non aver citato nei precedenti post il “neofita” Savino Pezzotta, ex segretario della Cisl, ora presidente dell’ennesimo, inutile e bigotto partitino di centrocentro.
PPS: la Rosa Bianca (l’ennesimo, inutile e bigotto partitino di centrocentro) non si chiama più Rosa Bianca bensì Rosa per l’Italia.
Evidentemente certe osservazioni