Siamo quelli del “era una brava persona”

Siamo italiani… opportunisti, saccenti e menefreghisti.
Funeralizziamo e poi dimentichiamo… a volte funeralizziamo senza manco rammentare, ma poco importa. Siamo italiani ed è già tanto ricordarsi che il 25 Aprile non è Pasqua.

Per esempio: qualcuno rimembra la storia di Ilaria Alpi?

Smemorandum

Non è che non ricordiamo, è che ricordiamo male, ci confondiamo, shakeriamo numeri ed eventi come barman acrobatici, affidiamo la nostra memoria al calendar di qualche social network e patatrac.

Poi ogni giorno è la giornata mondiale di qualcosa e questo complica ulteriormente le cose.

Oggi, ad esempio, è la “Giornata mondiale degli ombrelli a pulsante dimenticati fuori dai ristoranti“, migliaia di ombrelli a pulsante che ogni anno finiscono nella spazzatura, o peggio, in mano a gente priva di pollice opponibile.

Il primo maggio è la festa di chi? Dei lavoratori? No, la festa dei lavoratori è a ferragosto, il primo maggio è la liberazione! Da cosa? La liberazione dagli americani. Ma gli americani sono ancora qua, hanno addirittura comprato la Roma! Ma non gli americani moderni, la liberazione dagli americani che sparavano ancora agli indiani e dicevano che i negri puzzano.

E il 25 aprile cos’é? E’ il natale russo! Russo… perchè? Perchè in Russia il 25 dicembre fa troppo freddo per festeggiare qualcosa e quindi hanno scelto un altro 25.

Comunque una cosa è certa: il 2 giugno è la festa della repubblica… il giornale.

25 Aprile 1945-2008

by Maramotti

Vaffa Day e Liberazione

Il Blog di Beppe Grillo - V-Day

La scelta di organizzare il Vaffa 2 Day sulla libera informazione in un libero Stato in concomitanza con l’anniversario della Liberazione mi lascia perplesso. Qualsiasi altra iniziativa sarebbe stata accusata di strumentalizzazione…
non il Vaffa Day… non Beppe Grillo.
Ed il 27 è pure una domenica.