Giulio Andreotti dixit

Non voglio sostituirmi alla polizia e ai giudici, certo è una persona che in termini romaneschi se l’andava cercando.

Lo afferma il senatore a vita Giulio Andreotti parlando di Giorgio Ambrosoli, avvocato, assassinato nel 1979 da un sicario della mafia americana assoldato da Michele Sindona, sulle cui attività finanziarie (in primis i fallimenti della Banca Privata Italiana e della Franklin National Bank) Ambrosoli aveva ricevuto l’incarico di indagare.
Qui un pò di storia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...