Marx si è fermato a Chianciano

I delegati al VII Congresso Nazionale di Rifondazione Comunista, litigando come scimmie affamate davanti ad un casco di banane, hanno ben rappresentato la pochezza della “sinistra” italiana.

L’unica speranza è che implodano tutti, oggi, contemporaneamente (come i Lemmings).

Advertisements

5 pensieri su “Marx si è fermato a Chianciano

  1. Beh, che dire……..
    Noi scimmie che siam rimaste a casa e che ci chiedevamo perche’ qualcuno, e piu’ di qualcuno, a roma rincorresse il miraggio del partito à la PD, mediatico e completamente staccato dalla base, buono solo ogni 5 anni come comitato elettorale, sapevamo in cuor nostro che sarebbe finita cosi’, o pressapoco.
    Quello che questa scimmia continua a non capire è cosa ci vuole per dare una svegliata a tutti quelli che ne hanno le tasche piene di berlusconi e della sua banda bassotti, del clericalismo lecchino e metastatico e via elencando.
    A esser arcistufi in quattro gatti (tanto per restare alla metafora animale) si cambia poco.
    Una volta si diceva che oltre a organizzare il dissenso bisogna diffondere la cultura. Che sia la chiave? E come fare? (mmm .. sta domanda di stampo leninista….)

    Visco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...