Medicina e leggende metropolitane

Non è vero che gli esseri umani utilizzano solo il 10% del loro cervello.
La risonanza magnetica ormai è in grado di verificare il funzionamento del cervello in tempo reale e non si evidenziano zone inattive.
Non è vero che fa bene bere due litri d’acqua al giorno.
La teoria sulla quale si basa questa convinzione del “Nutrition Council” americano (pubblicata nel 1945) parla di “fluidi” generici, anche di quelli contenuti nei cibi… e nella birra!
Non è vero capelli e unghie continuano a crescere per alcuni giorni anche dopo la morte.
E’ una semplice illusione ottica dovuta al fatto che quando si muore i tessuti del corpo cominciano a disidratarsi, la pelle si ritira e quindi le unghie sono più visibili.
Non è vero che i capelli ricrescono più forti e sani se rasati.
I capelli appena tagliati appaiono semplicemeti più forti ma niente di più.

Queste ed altre credenze popolari sono state smentite da un gruppo di ricercatori dell’Università dell’Indiana e lo studio è stato pubblicato ieri sul British Medical Journal.
La raccolta di tutti i miti “sfatati” verrà prossimamente pubblicata in un libro dalla morale:
mai credere alle cose solo perchè le sentiamo da altre persone.

Annunci

6 pensieri su “Medicina e leggende metropolitane

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...