La Destra in pillole

Chi ben comincia è a metà dell’operetta… 

  • Torna la destra che non mente
    rinasce la destra che non si vende
    conquisterà il mondo la destra che non si arrende

    poesia di Francesco Storace
  • An si sta perdendo nel tentativo di posizionarsi al centro e apparire politically correct. Ma io non ne potevo più di subire chi, per legittimarsi davanti alla comunità finanziaria-mediatica, arriva a giudicare il ventennio fascista come male assoluto.
    Daniela Santanchè
  • Nessuno ci potrà mai chiedere di andare a Gerusalemme per parlar male del fascismo.
    Francesco Storace
  • Ditelo pure a Fini che da Alleanza nazionale tutte le fighe se ne sono andate
    Daniela Santanchè
  • Che grande uomo sei, che uomo di valore, uno che le palle ce le ha e non di velluto. Se hai avuto coraggio? No, il coraggio ci vuole a restare in An…
    Francesco Storace alla Santanchè
  • Siamo un partito incazzato, con la bava alla bocca, che non darà tregua a chi tradisce i propri valori, dalla sacralità della vita alla famiglia
    Daniela Santanchè
  • Anche il mio cuore ha vibrato sulla vostra stessa lunghezza d’onda
    Silvio Berlusconi
Annunci

9 pensieri su “La Destra in pillole

  1. Quand’ero cominciai ad emettere i primi vagiti politici avevo già capito che il fascismo era una roba nera e pensavo: chissà perché pure le donne devono essere fasciste e non mi davo pace. E chissà che facce hanno… e i pensieri che esprimono… un bel fascio vah…
    Un saluto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...