Uccellacci e uccellini

Nella notte tra l’1 e il 2 novembre 1975 Pier Paolo Pasolini venne ucciso in maniera brutale sulla spiaggia dell’idroscalo di Ostia, vicino a Roma: battuto a colpi di bastone, venne travolto ripetutamente con la sua auto. Il cadavere massacrato venne ritrovato da una donna alle 6 e 30 circa. Sarà l’amico Ninetto Davoli a riconoscerlo. Lo stesso Ninetto Davoli protagonista, insieme al grandissimo Totò, di questa indimenticabile scena tratta dal film di Pier Paolo Pasolini “Uccellacci e uccellini” (1965).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...