Papi, palpeggiamenti e cornamuse

Benedetto XVI è volato a Edimburgo per tastare con le proprie mani il polso della situazione…. i polsi dei bambini sono già stati tastati abbastanza. (Fonte Battesimale)

UPDATE: secondo Pontifex chi contesta il Papa è un anti Cristo.
UPDATE2: sempre secondo Pontifex la pedofilia nella Chiesa è solo una macchinazione satanica e l’omosessualità, come ogni peccato, è demoniaca.

Contrappasso

Basta parlare di chiesa e di pedofilia… basta parlare delle minchiate del cardinal Bertone e delle autoflagellazioni di “sapevo ma non sapevo e se c’ero dormivoBenedetto XVI. Cinque degli ultimi dieci post dedicati alla sopracitata questione sono effettivamente troppi e per ridisegnare gli equilibri di questo apocrifo e truffaldino blog per tutta la settimana parlerò solo (ed esclusivamente) di anziani…

anziani vestiti e accondiscendenti.

Tarcisio Bertone dixit

Molti sociologi, molti psichiatri hanno dimostrato che non c’è relazione tra celibato e pedofilia e invece molti altri hanno dimostrato, me lo hanno detto recentemente, che c’è una relazione tra omosessualità e pedofilia. Si tratta di una patologia che interessa tutte le categorie sociali, e preti in minor grado in termini percentuali.

Tarcisio Bertone

NOTA: Il celibato non dovrebbe essere un obbligo legato al sacerdozio, tanto è vero che fino all’anno 1100 circa sacerdoti e vescovi potevano sposarsi regolarmente (gli apostoli erano sposati e hanno continuato ad esserlo). Il celibato divenne effettivamente vincolante solo dopo il Concilio di Trento (1545), che ne sancì, in forma inequivocabile, l’obbligo, per tutti i futuri sacerdoti. Furono motivi molto “terreni” quelli che portarono al celibato sacerdotale: non si volevano suddividere con le eredità i beni ecclesiastici che allora erano ingenti.  Fonti Varie

Pedo-porno-ecumenico

Il Papa è dichiaratamente contro l’aborto, lo gracchia dai megafoni della basilica di San Pietro durante la cerimonia della benedizione degli olii dei sacramenti.

La legge 194 è una legge sbagliata e le leggi sbagliate possono ma soprattutto devono essere  infrante (Berlusconi docet).

Nel mentre il Vaticano plaude all’iniziativa del neo governatore della regione Piemonte Roberto Cota (Lega) che propone di “confinare” nei magazzini degli ospedali la pillola Ru486.

In fondo in fondo tutti i torti no ce li hanno questi signorotti dello stato del Vaticano… i bambini sono il futuro del mondo ma soprattutto il passatempo preferito di molti loro “dipendenti”.

Miracolo padano nella Roma ladrona

Umberto Bossi: “Vado a Roma e parlo”

I Papa Boys di Pontida“Parla… miracolo! Grazie Giovanni Paolo”

La Santa Sede: “Non corriamo. Prima vediamo se si capisce qualcosa… poi penseremo a quale beato attribuire il miracolo”

Porgi l’altra chiappa

Il Vaticano contro i distributori di profilattici al liceo Keplero di Roma.
Il cardinale Agostino Vallini ribadisce la sua condanna all’iniziativa:

Al liceo Canisius di Berlino non ci sono distributori di condom ma nessun ragazzo è mai rimasto incinto.

Ratisbona Mon Amour

La città bavarese non porta bene ai fratelli Ratzinger. Prima le parole di Joseph, poi le mascate di Georg.

In difesa dei due “fratellini” terribili scende in campo l’antropologo australiano Jack Robertson che dichiara:

Essere fratelli ed avere un cognome che finisce in ER spesso può portare ad avere atteggiamenti aggressivi…
Pensate ai fratelli Gallagher.