Pedo-porno-ecumenico

Il Papa è dichiaratamente contro l’aborto, lo gracchia dai megafoni della basilica di San Pietro durante la cerimonia della benedizione degli olii dei sacramenti.

La legge 194 è una legge sbagliata e le leggi sbagliate possono ma soprattutto devono essere  infrante (Berlusconi docet).

Nel mentre il Vaticano plaude all’iniziativa del neo governatore della regione Piemonte Roberto Cota (Lega) che propone di “confinare” nei magazzini degli ospedali la pillola Ru486.

In fondo in fondo tutti i torti no ce li hanno questi signorotti dello stato del Vaticano… i bambini sono il futuro del mondo ma soprattutto il passatempo preferito di molti loro “dipendenti”.

Ufficio delle Scomuniche

Una volta era tutto più complicato… una volta per essere scomunicato dovevi essere iscritto al partito comunista e mangiare almeno due bambini a semestre, oggi basta una pillola.

Anche questa è semplificazione amministrativa.