Antonio Razzi dixit

Quello che sta succedendo in Medioriente? Io ve lo dico da amico… se ce stava Berlusconi presidente lì aveva già fermato tutta la guerra… Quello c’ha la mano santa! Quando c’era Silvio non era mai scoppiati ‘sti casini… e gli abbiamo pure levato lu passaporto! Ma in che mondo viviamo?… Io c’ho un’idea… se andiamo là io e Parenzo (uno dei conduttori, ndr) risolviamo tutto… perché Parenzo è comunista, io non sono comunista… e poi Silvio Berlusconi potrebbe fare il mediatore. Te lo dico da amico… quando arriverà Berlusconi a Gaza calmerà tutti. Io in missione a Gaza? Con Razzi so’ cazzi…

Antonio Razzi

Tafazzismo 2014

Checché ne dicano analisti e politologi, demagoghi e costituzionalisti, supporters e detrattori, il Partito Democratico è un partito di sinistra. Ha conquistato 164 comuni* su 243 (40 centrodestra e 3 Movimento 5 Stelle), ha raggiunto un risultato storico alle Europee (41%) ma ha perso Livorno quindi al suo interno c’è già chi dice che forse non si è vinto del tutto e comunque ci si deve interrogare.
Ma andate a cagare!


* sopra i 15.000 abitanti (29 sono capoluoghi)
** tafazzismo: nel linguaggio giornalistico, tendenza a sottoporsi in modo masochistico a sofferenze e umiliazioni.

Ma volete approfondire le cose, cazzo!

“Il Sanremo dell’anno scorso era decisamente migliore… ti ricordi quella canzone che faceva tin, tin, tin? Io la canticchiavo sotto la doccia già il mattino dopo. Quest’anno invece niente”

La politica è come il Festival di Sanremo. Prima era meglio anche se prima ci faceva cagare uguale.

Prendiamo il caso Enrico Berlinguer. E’ stato preso a modello dalla sinistra che non si riconosce nel centrosinistra, dal centrosinistra che non si riconosce nella destra, dagli altri-europeisti con Tsipras che non si riconoscono nei persiani (Tsipras è greco, ndr) e dai grillini che certe volte non si riconoscono manco in loro stessi (vedi l’ultima boutade di Beppe che si allea con l’estrema destra di Nigel Farage all’insaputa degli iscritti creando un certo smarrimento).

Tutti necrofili alla ricerca di un pezzo di Berlinguer… ma era così trasversalmente e fottutamente amato l’Enricuccio nostro?

A me pare di ricordare il contrario!? A me pare di ricordare che agli Alexis Tsipras e Beppe Grillo dell’epoca Berlinguer non piacesse mica tanto. Anzi… a quelli l’Enricuccio stava parecchio sulle palle. Berlinguer era l’architetto del Compromesso Storico e del possibile accordo con la Democrazia Cristiana (quindi con americani, imperialisti e lobbisti). Berlinguer era il nemico della classe operaia ingannata per compiacere gli alleati capitalisti. Enricuccio era l’acqua imborghesita e statalista che, riconoscendosi nelle istituzioni democratiche, raffreddava il sano e bollente spirito rivoluzionaro. Berlinguer era il convinto europeista. Probabilmente l’avrebbero preso per il culo anche al Concertone del Primo Maggio (subito dopo la performance dei Modena City Ramblers).

Enricuccio l’ictus forse forse se le fatto venire per non dover continuamente spiegare al compagno Tancredi che il mondo stava mutando e senza un deciso cambio di marcia non si sarebbe arrivati da nessuna parte.

Quindi smettetela di tirarlo per la giacchetta, dopo trent’anni sotto terra manco ci sarà più la giacchetta!

ich-bin-ein-berlinguer

Chi di rete ferisce…

Perché Nigel Farage è considerato uno di estrema destra (non solo dai troll piddini e dalla stampa di regime):

La scatoletta di tonno è nella testa di Beppe
Così no. Così non si fa. Non si elude scientificamente la domanda ‘ma siete di destra o di sinistra’ durante tutta una campagna elettorale, e non solo, con l’esplicita finalità di non restringere il bacino elettorale in cui attingere voti, per poi, con le urne ancora calde, prendere il primo volo alla volta di Bruxelles e andare ad ipotizzare accordi con Nigel Farage. [continua su "Il Fatto Quotidiano]

Dario Fo: “Beppe Grillo stai attento a Farage”
Mi fido della capacità di analisi di G&C. Però ricordo che Farage ha valori diversi, viene dalla destra profonda. Chi si avvicina al M5S è attratto dalla sincerità, dall’onestà, da atteggiamenti e scelte positive, non vale lo stesso per l’Ukip. [continua su HuffingtonPost]

L’ironico Farage
Tutte le frasi su donne, immigrati, Europa, gay di Nigel Farage e di altri membri dell’Ukip. [via Giulio Cavalli]

Bo8W3ppIMAAt0L5

Gli italiani sono strani

In questi giorni Grillo ha esaltato Stalin, ha detto di essere oltre Hitler, ha difeso Genny ‘a Carogna, ha evocato scenari golpisti dicendo che la Digos e i Carabinieri stanno con i 5 Stelle… ha persino insultato il fondoschiena della Merkel.

Ebbene… nessuno in Italia ha detto “Bah!”.
Ma è bastato che proponesse di vivisezionare Dudù perché mezza Italia insorgesse, costringendolo per la prima e unica volta a chiedere pubblicamente scusa.

La morale della favola è che per fortuna sul rispetto degli animali abbiamo fatto molta strada, su quello delle persone diciamo che siamo ancora un po’ indietro.

Massimo Gramellini

Lampedusa Mon Amour


Alcuni dei video girati dai sommozzatori delle forze dell’ordine, durante le operazioni per il recupero delle vittime del naufragio del 3 ottobre 2013 a Lampedusa (isola dei Conigli), la più grande tragedia dell’immigrazione nel Mediterraneo (366 morti, 20 dispersi e 155 superstiti).

LEGGI ANCHE

Utepils

Utepils (norvegese): stare all’aperto in una giornata di sole bevendo una birra. (pronuncia: OOH-ta-pils)

Utepils

La designer neozelandese Anjana Iyer cerca di spiegare il significato di quelle parole che non hanno una traduzione nelle altre lingue attraverso delle illustrazioni. [Continua]